Dighèt del bù? - Dialetto bergamasco in pillole

Il dialetto bergamasco incuriosisce da sempre l'ascoltatore sia per le particolari sonorità, sia per le numerosissime espressioni curiose e divertenti che lo caratterizzano.
I dialetti della Lombardia condividono diversi aspetti legati alla derivazione comune dal latino volgare innestato su radici celtiche, eppure il Bergamasco è da sempre ritenuto un dialetto difficilmente comprensibile a causa della sua fonetica molto stretta, in particolar modo per quanto riguarda le numerose varianti montane.
Il nostro dialetto racchiude, nei coloriti modi di dire e nelle antiche locuzioni stampateci nella memoria da nonni e genitori, suggestive testimonianze di storia, cultura e tradizione della terra bergamasca. Per aiutare i nostri lettori ad apprezzarle, e per preservare questa preziosa identità, ospitiamo con soddisfazione la rubrica "Dighèt del bù?", il cui significato letterale è "dici davvero?" o - in assonanza con il nostro portale - "dici sul serio?". La rubrica è curata dallo stimato Professor Giuliano Todeschini, direttore del periodico locale L'Eco del Sapèl Né e profondo conoscitore della storia e della cultura bergamasca.

detti bergamaschi: denti e perditempoForse bisognerà scavare un poco nella memoria per ritrovare alcuni termini dialettali ormai resi obsoleti da locuzioni che sembrano più “moderne” o più alla moda. Non è detto che ciò sia più significativo di quanto si usava una volta. Allora voglio proporvi alcune affermazioni che mi sono venute alla mente pensando a quando ero bambino e, a volte, passavo il pomeriggio a casa della cara nonna materna.

à inàcc...

mn bosgeTrattiamo oggi dei modi di dire dialettali a proposito delle bugie. "Chi non ha mai detto una bugia nella sua vita?" Penso che non vi sia uno che possa azzardarsi ad alzare la mano, non fosse altro per il fatto di essere creatura di questo mondo. È naturale che incorra in questa singolare situazione.

à inàcc...

detti bergamaschi: la polentaChe cosa intrigante sono i proverbi dialettali! Non per niente hanno attirato la curiosità di antropologi e di linguisti, di sociologi e di moralisti. Si dice rappresentino il distillato della saggezza popolare, ma vi è chi non li apprezza affatto, li trova generici e contraddittori osservando che non ce n’è uno che non abbia il suo contrario. Osservazione accettabile, ma forse proprio qui risiede la loro saggezza: sono contraddittori come la vita, perché la rispecchiano.

à inàcc...

detti bergamaschi: mestieri e passioniÈ risaputo come l’aneddotica popolare sia ricca di svariati modi di dire che, seppur nella loro semplicità e ironia, contengano significativi insegnamenti di vita. Ve ne voglio segnalare tre che riguardano il fare il proprio mestiere.
Pastisèr, fà ol tò mestèr” (pasticcere, fai il tuo mestiere).

à inàcc...

ViviSulSerio è un portale web che, per il suo funzionamento, non può prescindere dall'utilizzo dei cookies, piccoli file impiegati per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti, consentire l'interazione con i social network, gestire i dati statistici di accesso al sito, ecc. La recente normativa EU Cookie Law obbliga i siti web a pubblicare un avviso come questo per avvertire gli utenti dell'utilizzo dei cookies. Se lo desideri, puoi approfondire il tema consultando la nostra pagina privacy policy, oppure puoi proseguire la navigazione facendo clic su OK!